Il sasso in bocca. Come la mafia conquistò l’Italia

Il sasso in bocca è la cronaca di come la mafia conquistò la Sicilia, l’Italia intera e pezzi degli Stati Uniti.

E’ un testo pubblicato per la prima volta nel 1970 e rappresenta lo sforzo immane dell’autore, Michele Pantaleone, di spiegare la natura dei meccanismi mafiosi.

Perché ti consiglio di leggere “Il sasso in bocca” scritto da Michele Pantaleone?

Questo libro è un bestseller fin dalla sua prima edizione: ha venduto milioni di copie nel mondo, è stato tradotto in ventotto lingue. Ha avuto un successo universale e ha fatto molto discutere.

Non si può restare indifferenti di fronte a questa cronaca in presa diretta che svela che la mafia non è un modo di pensare o un costume tribale.

La mafia è un’organizzazione che punta con ogni mezzo a rafforzare il proprio potere e che, di volta in volta, può essere funzionale al potere stesso.

Se volete capire come la mafia si è diffusa in Italia, si è radicata in Italia, ha gettato ponti invisibili ma solidi con gli Stati Uniti, ecco questo libro vi mostra la genesi di un fenomeno di cui ancora oggi molti negano l’esistenza.

 

Frasi indelebili di “La giusta distanza”

  • Michele Pantaleone – scriverà nel 2012 Salvatore Lo Bue, docente all’università di Palermo – fu soltanto uno scrittore. Uno scrittore che inventò la mafia.
  • nella stanza dell’autopsia del cimitero, dal corpo di Almerico cadevano proiettili come grani di un rosario di cui si fosse spezzato il filo
  • Era incensurato, se incensurato può dirsi una persona assolta due volte per insufficienza di prove.
  • Finanziariamente, Cosa Nostra è la maggiore impresa del mondo. Si calcola che le sue entrate superino i 30 miliardi di dollari l’anno e che procuri introiti agli affiliati superiori agli introiti delle dieci maggiori società industriali americane messe assieme.
  • Nell’estate del 1943 e nei due anni successivi, per diretto intervento di alcuni ufficiali americani, elementi della mafia conquistarono molte amministrazioni comunali e non pochi centri di potere civile e militare
  • Noi daremo alla mafia il vero volto, che è quello di una cancrena politica che si regge su forme di parassitismo politico ed economico

 

A chi consiglio la lettura di questo libro?

Mi ha consigliato la lettura di questo libro, Lillo Garlisi, l’editore a capo della casa editrice Zolfo che, a distanza di cinquant’anni dalla prima pubblicazione di questo testo, ha deciso di ridargli nuova vita, perché tutti noi abbiamo bisogno di sapere e ricordare e come suggerisce Lillo stesso, di capire dove stiamo andando.

 

 

Concludendo…

Se avete letto “Il giorno della civetta” di Cesare Pavese, dovete leggere questo libro, se non avete mai letto il testo di Pavese, leggeteli entrambi.

Ricordate, questa frase tratta dal libro di Michele Pantaleone:

“Nulla è mafia se tutto diventa mafia”

 

La scheda del Libro

Copertina Il sasso in bocca. Come la mafia conquistò l’Italia

Il sasso in bocca

di Michele Pantaleone
Argomenti: Cronache e storia / Criminalità organizzata
Editore: Zolfo Editore
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo di copertina: € 15,00

Disponibile anche in formato ebook

Compra La giusta distanza sul sito dell’editore!

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli sullo stesso tema:

Leggi anche:


Resta aggiornato

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendomi accetto il trattamento dei dati come descritto nell'informativa privacy.