Professione Growth Hacker

A fine settembre mi sono regalato l’iscrizione al Growth Program, la prima academy online sul Growth Hacking con Raffaele Gaito, un professionista che ho iniziato a seguire con costanza su Linkedin e che mi ha dato molti spunti di riflessione con i suoi post sui social.

Non ho proprio comprato a scatola chiusa l’iscrizione annuale, ho prima chiesto un parere ad un’altra professionista che stimo molto, Ester Liquori, CEO di Ghostwriter.ai, che era già iscritta alla Academy di Raffaele: le parole di Ester erano quell’1% che mi mancava per essere convinto al 100% di questa scelta, e così eccomi iscritto al percorso di Raffaele.

Parallelamente al mio percorso con Raffaele ho deciso di iniziare a leggere il suo libro “Growth Hacker: Mindset e strumenti per far crescere il tuo business”, che avevo comprato in formato ebook a maggio 2019 ed era lì tra quelli ancora da leggere.

“Growth Hacker”, è un testo del 2017, edito da Franco Angeli che continua ad essere attuale anche nel 2020, anzi ancora più oggi, i consigli contenuti all’interno del testo possono rappresentare per molte aziende una possibile soluzione per reagire alla situazione attuale.

Perché come spiega Raffaele nel suo libro “Le tattiche del growth hacking si possono sposare in modo efficace con la nostra storica capacità di essere flessibili e identificare soluzioni creative ai problemi, innestando in essa una sana dose di disciplina tramite l’applicazione di metodi e processi strutturati.

Sapete quante parti ho evidenziato dall’ebook di Raffaele? Ben 259 evidenziazioni di concetti chiave, utili e in alcuni casi fondamentali: non tutti nuovi, ma spiegati con così tanta chiarezza da diventare frasi da manuale e citazioni da condividere.

Eccone alcune frasi che ho evidenziato dal testo di Raffaele Gaito:

Il growth hacking è marketing, è il futuro del marketing ed è quello che il marketing avrebbe dovuto essere fin dall’inizio” Questa è una delle mie citazioni preferite quando si parla di growth hacking. L’ha pronunciata Michael Brenner, ex capo marketing di SAP, autore best seller e uno dei maggiori influencer a livello mondiale sul tema del marketing.

Un growth hacker è una persona il cui vero nord è la crescita.

In una startup il growth hacker dovrebbe essere il CEO, essendo l’unico che ha la visione globale dell’azienda e del progetto.

Il growth hacker fa della multidisciplinarietà il suo punto di forza. Il growth hacker non smette mai di studiare: se ha del tempo libero lo usa per leggere un libro o fare un corso
online.

Negli Stati Uniti la figura del growth hacker viene spesso definita scherzosamente come unicorno per quanto sia rara.

Il growth hacking è una disciplina dove la creatività e la curiosità la fanno da padrona.

In questo libro troverete un nuovo modo di approcciarsi al marketing, un approccio diversi alla lettura dei dati, divisi tra hard data e soft data, analizzare e costruire le proprie metriche di successo, entrare nel flusso di metodi e processi, farsi le domande giuste e gli strumenti e gli approcci per arrivare alle risposte con l’unico obiettivo di costruire il miglior prodotto possibile.

Se questi spunti hanno solleticato la vostra curiosità e fame di sapere, Growth Hacker, è il libro giusto da cui iniziare per trovare delle risposte, perché, proprio come ci ricorda Raffaele Gaito, “tutte le aziende hanno bisogno di crescere.

 

copertina Growth hacker Raffaele GaitoGrowth Hacker

di Raffaele Gaito
Collana: Professioni digitali
Argomenti: Nuove professioni, New marketing, web marketing
Editore: Franco Angeli
Anno di pubblicazione: 2017
Isbn: 9788891753595
Prezzo di copertina: € 22,00
Disponibile anche in ebook

Compralo online su sito dell’editore Franco Angeli.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli sullo stesso tema:

Leggi anche:


Resta aggiornato

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendomi accetto il trattamento dei dati come descritto nell'informativa privacy.