L’algoritmo di Linkedin

Chi è Gaetano Romeo?

Gaetano Romeo è un Growth Manager, un mentor per startup e advisor di diverse aziende. Ha una lunga esperienza in ambito SEO ed è uno dei top brand influencer di SEMrush.

 

 

Perché dovresti leggere “L’algoritmo di Linkedin” di Gaetano Romeo

Se stai cercando un libro su Linkedin che raccoglie le informazioni più aggiornate su questo social network, il libro di Gaetano Romeo è un’ottima scelta.

Con indicazioni chiare, esempi concreti, spunti e suggerimenti ti spiega come migliorare il proprio profilo linkedin, come impostare una propria strategia di contenuti su questo social network sia tramite il proprio profilo personale come autori che tramite le proprie pagine aziendali.

Oltre alla parte sui contenuti viene trattata in modo esaustivo l’ottimizzazione degli stessi sia per Google che per il motore di ricerca interno di Linkedin spiegano proprio come funziona il suo algoritmo di ricerca e indicizzazione dei testi da noi prodotti.

 

 

Frasi “indelebili” di “L’algoritmo di Linkedin”

  • Dedica energie, tempo e “passione” all’utilizzo di LinkedIn: che tu voglia rafforzare il tuo profilo o quello della tua azienda, che tu voglia coltivare rapporti professionali di valore, che tu voglia solo cercare informazioni interessanti.
  • Pensa al tuo target potenziale qualunque contenuto tu scelga di pubblicare: questa è una regola aurea per ogni tipo di comunicazione,
  • La SEO non è solo un giochino per smanettoni con particolari abilità tecniche. La SEO è marketing.
  • Possiamo spostare questa visione praticamente a tutti gli strumenti del web marketing. È una legge di attrazione, la SEO.
  • LinkedIn NON è un CV online
  • LinkedIn è uno dei primi 5 siti che Google indicizza regolarmente (gli altri sono YouTube, Wikipedia, Facebook e Twitter), il che rende fondamentale applicare SEO al tuo profilo se desideri una migliore visibilità lato ricerca.
  • Ricorda, su LinkedIn il tuo scopo non è solo quello di intrattenere. Assicurati che tutti i tuoi contenuti aggiungano valore e forniscano consigli attuabili, informazioni specialistiche o sensibilizzino su un argomento rilevante per il tuo settore o la tua nicchia.
  • Ogni volta che un dipendente tagga la tua pagina aziendale in un post, LinkedIn ne tiene traccia. Un alto coinvolgimento dei dipendenti funziona a vantaggio della tua pagina.
  • Commenti lunghi e sostanziosi sono meglio di quelli brevi che sono, oserei dire, insignificanti. LinkedIn supporta commenti con un massimo di 1750 caratteri.
  • Usa gli hashtag ogni volta che scrivi un nuovo post.
  • L’algoritmo di LinkedIn determina in definitiva quali contenuti hanno la priorità nel tuo feed, nonché la quantità di copertura che i tuoi contenuti ricevono nei feed di altri.
  • Le domande sono la pietra miliare di una strategia di engagement su LinkedIn.

 

 

A chi consiglio la lettura di questo libro?

E’ un libro rivolto a tutti coloro che vogliono migliorare la propria presenza su Linkedin: sia chi si affaccia da neofita a questo social network che ai numerosi esperti di digital e social.

In questo libro ci sono spunti, riflessioni, testimonianze utili per tutti.

Preziosa anche l’analisi dell’algoritmo di Linkedin, come funziona e come sia diverso dall’Edge rank, l’algoritmo di Facebook.

 

 

Concludendo…

Prendendo proprio spunto da alcune parole di Gaetano Romeo, “Non pescare dalla rete, pesca dagli utenti attivi.” e questo libro ti racconta proprio come interagire con loro in modo efficace.

 

 

La scheda del Libro

Copertina libro Algoritmo di Linkedin Gaetano Romeo

L’algoritmo di Linkedin

di Gaetano Romeo
Argomenti: Linkedin, social media, content marketing
Editore: Maggioli Editore
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo di copertina: € 18,00

Disponibile anche in formato ebook

Compra L’algoritmo di Linkedin sul sito dell’editore!

 

 

Per approfondire Linkedin e gli algoritmi dei social:

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli sullo stesso tema:

Leggi anche:


Resta aggiornato

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendomi accetto il trattamento dei dati come descritto nell'informativa privacy.